BUONO! DAL CASENTINO IL MAIALE SLOW FOOD

E’ una passione, prima che un lavoro. Claudio Orlandi fondò negli anni Ottanta un allevamento di maiali in Casentino dando vita alle Selve di Vallolmo, l’azienda che oggi è sinonimo di qualità assoluta nella produzione di carni suine fresche e stagionate e che Ribalta ha selezionato come proprio fornitore: scegliamo il meglio della filiera corta e delle piccole produzioni locali per offrirvi il massimo quando vi sedete a tavola da noi.

Selve di Vallolmo alleva e trasforma maiali bianchi e il celebre Grigio del Casentino, antica razza locale che si era persa nei secoli, dal quale si ottiene il prelibato Prosciutto del Casentino, che è un presidio Slow Food.
Arrivata alla terza generazione, la famiglia Orlandi controlla tutti gli anelli della filiera, dalle nascite fino all’allevamento e alla trasformazione dei prodotti, per garantire il massimo della qualità: i maiali pascolano all’aperto e mangiano quello che trovano nelle Foreste del Casentino, bellissime e pulite.

Noi di Ribalta abbiamo scelto le Selve di Vallolmo come fornitore delle nostre carni (non solo il prosciutto, anche il macinato per il ragù!) perché ci piace che l’allevamento segua i ritmi della natura – senza le forzature degli allevamenti industriali – e perché così contribuiamo a premiare la dedizione con la quale la famiglia Orlandi, giorno dopo giorno, mantiene in vita la cultura antica e le tradizioni autentiche del Casentino.

Selezioniamo con cura i nostri fornitori tra i custodi del territorio perché vogliamo mantenere la nostra promessa: offrirvi solo cibo sano, l’unico che può davvero essere anche buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.